Come guardare i video di YouTube su dispositivi Android senza connessione al web

Uno dei modi migliori per combattere la procrastinazione è quello di utilizzare i servizi di lettura differita, il migliore dei quali è Pocket. È sufficiente salvare con esso l’articolo che ti interessa e quindi eseguire la scansione silenziosa su qualsiasi dispositivo nel tuo tempo libero, e per questo non hai nemmeno bisogno di collegarti alla rete. È interessante notare che è possibile fare lo stesso con i contenuti del servizio YouTube? Dopo tutto, sarebbe davvero bello se il video di cui hai bisogno è stato caricato sul tuo gadget per una visione successiva sulla strada di casa o in qualsiasi altro luogo.

Abbiamo trovato due modi per farlo, con il quale vogliamo presentarti in questo articolo.

1. Funzione di applicazione integrata

Il servizio YouTube ti consente di mettere in pausa la visione dei video di cui hai bisogno. Per fare ciò, nel pannello di controllo della riproduzione di ogni clip c’è un pulsante speciale “Guarda più tardi”.

Screen-01

Ma come faccio a scaricare automaticamente questo video per la visualizzazione offline? Si scopre che non è così difficile.

Per fare ciò, utilizzeremo la funzione integrata nel client aziendale di YouTube per Android, che, tuttavia, non tutti conoscono.

  1. Apri l’app YouTube sul tuo tablet o smartphone.
  2. Vai alle impostazioni dell’applicazione e vai alla sezione “Preload”.
  3. Seleziona la casella di controllo “Elenco Guarda più tardi“».

2014-06-03 21.26.12 2014-06-03 21.26.44

Ora qualsiasi video che contrassegni verrà automaticamente salvato sul dispositivo per una successiva visualizzazione. Il caching si verifica in un momento in cui il dispositivo ha accesso al Wi-Fi ed è connesso alla rete. Una piccola freccia nell’angolo in basso a destra della finestra di riproduzione indicherà la prontezza a essere visualizzata. Sfortunatamente, ci sono alcune sfumature più importanti che limitano in gran parte l’uso di questo metodo:

  • Il video viene memorizzato sul dispositivo per due giorni;
  • Questa funzione è disponibile solo sui sistemi operativi almeno Jelly Bean;
  • per la riproduzione è necessario almeno un accesso, anche il più debole, al Web, in modo che non sia possibile andare completamente offline.

Infine, la cosa più spiacevole è che nell’ultimo aggiornamento Google ha generalmente eliminato questa funzione. Sembra essere promesso di essere restituito dopo la revisione, ma per ora puoi consigliare di installare YouTube della versione precedente, che troverai in questa pagina.

2. YouTube Downloader

Google è molto negativo su qualsiasi tentativo di scaricare video da YouTube, quindi rimuove regolarmente gli strumenti appropriati dall’archivio delle applicazioni. Per questo motivo, siamo interessati a scaricare il programma dal sito dello sviluppatore.

YouTube Downloader, come suggerisce il nome, è progettato per salvare video sul tuo dispositivo. E lo fa molto velocemente, ti permette di scegliere il formato richiesto, sa come estrarre solo la traccia audio e così via. Inoltre, avremo bisogno di una semplice ricetta per il servizio IFTTT, che può inviare un link al video sul tuo smartphone o tablet. Puoi farlo in molti modi diversi.

Per e-mail:

Ricetta IFTTT: salva nuova'watch video later' and send reminder to email. connects youtube to email

Attraverso il servizio Pocket:

Ricetta IFTTT: segna un video come'Watch it Later' on YouTube, then add it to Pocket. connects youtube to pocket

Utilizzando il servizio Pushbullet:

Ricetta IFTTT: se contrassegno un video come'Watch Later,' send the link to Pushbullet. connects youtube to pushbullet

Dopo che il collegamento al video in un modo o nell’altro era sul tuo dispositivo, devi inviarlo a YouTube Downloader. Questo è molto facile da fare con il menu standard “Invia”. Dopodiché, devi solo selezionare il formato desiderato e salvare il file sul tuo dispositivo per una visione successiva.

2014-06-03 22.35.33 2014-06-03 22.36.12

Ciascuno dei metodi proposti ha i suoi vantaggi e svantaggi. Il primo funziona in modo completamente automatico, ma implica una serie di limitazioni. Il secondo richiede di eseguire diverse azioni aggiuntive, ma funziona in modo abbastanza affidabile. Quindi la scelta finale, ovviamente, è tua.

Forse conosci qualche altro modo di guardare i video offline dal servizio YouTube?

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

8 + 2 =