Come prolungare la durata della batteria Android. Il manuale più completo

Vogliamo avvertire immediatamente che questo manuale è improbabile per gli utenti principianti, in quanto richiede una certa conoscenza, così come la determinazione e il desiderio di colpire nelle viscere di Android. Alcuni link in questo articolo ti porteranno a siti in inglese, quindi per maggiori informazioni avrai bisogno di una conoscenza di base della lingua straniera. Inoltre, esegui tutte le azioni a tuo rischio e pericolo e non siamo responsabili per il risultato e possibili malfunzionamenti nel funzionamento del tuo dispositivo.

Bene, ora che tutte le formalità sono soddisfatte, andiamo!

Cosa ti serve

Prima di tutto, ecco un elenco di tutti gli strumenti e programmi necessari che verranno utilizzati in questo manuale. Vicino ad alcuni di essi ho citato link ad articoli in cui è possibile ottenere ulteriori informazioni. Ciascuna di queste utilità nell’articolo sarà dedicata a una sezione separata, che include collegamenti per il download e una descrizione delle impostazioni di base.

  • Root – “Guida per ottenere i diritti di root su Android.”
  • Xposed Framework – “Xposed Framework – nuove funzionalità per il tuo Android”.
  • Greenify: “Salva la batteria dello smartphone Android con Greenify”.
  • Amplificare.
  • MyAndroidTools.
  • AppOpsXposed.
  • AdAway – “Come rimuovere gli annunci nel browser e nelle applicazioni Android.”
  • PowerNap.

Modifica delle impostazioni di base

Iniziamo l’istruzione da ciò che si trova sulla superficie. Le impostazioni di base descritte in questa sezione sono note a tutti, ma non tutti si preoccupano di apportare le modifiche necessarie per garantire il consumo energetico di uno smartphone o tablet.

1. Impostazioni dello schermo

La luminosità dello schermo è uno dei principali fattori che influiscono sulla durata della batteria. Maggiore è la luminosità, più veloce è la scarica della batteria. È meglio cambiare la luminosità manualmente, piuttosto che fidarsi della regolazione automatica. Non sempre funziona automaticamente correttamente e il sensore di luce richiede potenza aggiuntiva. Non dimenticare di impostare anche lo spegnimento dello schermo per 30 secondi o meno.

Modifica della luminosità  sognare

2. Trasmissione di dati

Questo è un consiglio molto semplice, ma prolunga davvero la vita del dispositivo. Cambia il tipo di rete da 3G a 2G per il tempo in cui non hai bisogno di Internet mobile e utilizzi uno smartphone solo per le chiamate.

Opzione di trasferimento dati  3G

3. Wi-Fi

Anche nei momenti in cui il Wi-Fi è disattivato, lo smartphone è alla ricerca di una rete economica. Per disabilitare questa opzione, vai su “Impostazioni” → Wi-Fi → “Funzioni aggiuntive” → “Cerca sempre reti”.

Impostazioni WiFi  Ricerca WiFi

4. Individuazione

Un altro assorbitore di energia è il servizio di localizzazione. Spegnilo se non ti serve al momento: “Impostazioni” → “Posizione”.

Impostazioni del programma

Ora che hai ottimizzato tutte le impostazioni di base, puoi iniziare a immergerti più a fondo. I seguenti passaggi riguarderanno i servizi di sistema e i processi che sono nascosti alla vista dell’utente medio.

1. Quadro di Xposed

Questa applicazione è un ambiente di lavoro che serve per eseguire i programmi di cui abbiamo bisogno. Quindi la prima cosa da fare è prendersi cura di installare Xposed sul tuo dispositivo.

  • Per Android 4.0.3-4.4, il file di installazione può essere scaricato qui.
  • Per Android 5.0+ (supporto parziale), in questo argomento sono disponibili tutti i file e le istruzioni necessari. Una descrizione dettagliata della procedura di installazione può essere trovata qui.
  • Per Samsung TouchWiz ROM puoi scaricare Xposed Framework qui.

2. Greenify

Puoi usare Greenify per bloccare applicazioni e servizi che non ti servono. Nota che avrai bisogno della versione Greenify (Pacchetto Donazione), che contiene alcune funzioni aggiuntive e sperimentali. Dopo aver installato Greenify, dovrai attivare il modulo appropriato in Xposed. Quindi attivare la modalità di accelerazione e le funzioni sperimentali nelle impostazioni del programma.

Greenefy xposed  Modalità Greenefy

“Blocca” i programmi che consumano la batteria in background. Nel mio caso, il seguente elenco è risultato:

  • Browser;
  • escursione;
  • instagram;
  • Google+;
  • Messenger;
  • Musica;
  • Walkman;
  • UC Browser;
  • XDA;
  • luoghi di ritrovo;
  • album;
  • Calendario;
  • Archiviazione calendario (Usa calendario alternativo);
  • Camera;
  • File Commander;
  • MX Player;
  • ShareIT;
  • Mappe.


Non “dormire” tutti i programmi, ma solo quelli che vengono eseguiti in background senza necessità. Non congelare il dialer e il programma di messaggistica che si sta utilizzando.

3. MyAndroidTools

Con questa applicazione, è possibile disabilitare i servizi di sistema e i processi in background non necessari. Prima di tutto, devi prestare attenzione agli elementi inclusi nei servizi di Google Play. Ecco una lista di quelli che puoi bloccare:

  1. AnalyticsService.
  2. FeedbackService (dipende da Play Games).
  3. AdRequestBrokerService.
  4. NetworkLocationService (Servizio di localizzazione).
  5. GoogleLocationManagerService (Servizio di localizzazione).
  6. FusedProviderService (Servizio di localizzazione).
  7. GeofenceProviderService (Servizio di localizzazione).
  8. negotiationService.
  9. WatchdogService (probabilmente dipende da Google Play Music).
  10. WearableService (probabilmente dipende da Google Play Music).

Il mio menu Strumenti Android  Il mio servizio di strumenti Android

Assicurati di disabilitare AnalyticsService, che viene aggiunto da Facebook e Facebook Messenger. Inoltre, nella sezione Broadcast Recievers-Actions, disabilitare l’avvio automatico dei programmi non necessari.

4. Amplifica

Amplify è la migliore applicazione per risparmiare batteria, che dovrebbe essere installata sul dispositivo di tutti gli utenti Android avanzati. Ti permette di bloccare eventi che portano al risveglio del sistema. È preferibile utilizzare la versione completa di questo programma per tutte le sue funzioni.

Amplifica la lista dei processi  Amplifica il tempo

Nella versione gratuita, Amplify gestisce solo i processi di sistema che più riguardano il dispositivo:

Nella versione completa, è possibile impostare le proprie risoluzioni e i tempi di attivazione per quasi tutti i processi di sistema.

Allarmi (Consenti ogni 7.200 secondi):

Allarmi [POSIZIONE] (Consenti ogni 40.000 secondi):

Allarme (Consenti ogni 84.000 secondi):

Wakelocks (Consenti ogni 7.200 secondi):

Wakelocks (Consenti ogni 40.000 secondi):

Servizi (blocco / rifiuto):

5. Power Nap

Power Nap: è un analogo gratuito della famosa tecnologia Stamina MOD di Sony, ma disponibile, a differenza dell’originale, per qualsiasi dispositivo con Android. Fornisce il sonno più profondo possibile del dispositivo dopo aver spento lo schermo. Ciò si ottiene interrompendo i servizi di background e alcune altre azioni magiche. Nel programma, è possibile creare un elenco di esclusione per le applicazioni da cui è ancora necessario ricevere notifiche.

Power Nap attiva  Lista bianca di Power Nap

6. App di app

Puoi utilizzare App Ops per disabilitare alcune delle autorizzazioni per Google Play Services e Google Services Framework.

Google Play Services:

Google Services Framework:

7. AdAway

Banner AdAway

Un potente programma per disabilitare la pubblicità. Perché dovresti spendere l’energia della batteria anche sul display dei banner? Basta bloccarli!

Possibili problemi

Ritardo delle notifiche push. Se noti che la notifica delle applicazioni ha iniziato ad arrivare con un certo ritardo, utilizza il programma Push Notification Fixer, di cui abbiamo scritto in questo articolo, per risolvere questo problema.

Risveglio permanente del dispositivo a causa di Wakelock SystemUpdateService. Per risolvere questo problema, utilizzare il metodo descritto in questa pagina.

Vi invito a commentare tutti i commenti, le correzioni e la gratitudine nei commenti. Lì puoi condividere la tua esperienza sull’ottimizzazione del consumo energetico di Android.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

75 + = 77