Come pulire il forno: 6 strumenti efficaci

I forni moderni, in particolare quelli elettrici, sono spesso dotati di sistemi autopulenti. Ma le funzioni di pirolisi e catalisi aumentano notevolmente il costo dell’unità.

La maggior parte degli utenti preferisce il forno con la pulizia convenzionale e idrolitica. Questo è quando una teglia con acqua viene messa in un forno preriscaldato e in attesa di vapore per sciogliere il grasso.

Ma un’acqua spesso non è sufficiente. Se le macchie vengono mangiate e catturate, è necessario un detergente ausiliario. Di loro saranno discussi di seguito, ma per ora alcune regole di base.

Regole di base di cura di un forno

  1. Più spesso, più facile. Se la superficie interna del forno viene asciugata dopo ogni cottura e una volta a settimana e mezza per cuocere a vapore il forno con acqua e detersivo, non sarà quasi necessario organizzare una pulizia globale.
  2. Per ottenere uno sporco migliore, scaldare leggermente il forno, accendendolo a 50 ° C per 15-20 minuti.
  3. Immediatamente prima della pulizia, rimuovere i vassoi, rimuovere le guide laterali. Se il design lo consente, rimuovi anche la porta e il vetro. Tutto questo è più comodo da lavare separatamente.
  4. Non utilizzare spugne abrasive o raschietti metallici. Asciugandoli con grasso, puoi danneggiare lo smalto del forno. È meglio lavorare con una spugna o uno straccio morbido.
  5. Non applicare mai un detergente, in particolare un prodotto chimico, al ventilatore e agli elementi riscaldanti del forno.
  6. Dopo la pulizia, lasciare la porta del forno aperta per un paio d’ore per asciugare e gli odori estranei evaporare.
  7. L’odore è rimasto? Sciogliere 10-15 compresse di carbone attivo in un bicchiere d’acqua e metterle in forno per diverse ore. Il carbone assorbe gli odori in eccesso.

Come pulire il forno con bicarbonato di sodio

Come pulire il forno con bicarbonato di sodio

La soda si adatta perfettamente allo sporco fresco e rimuove la placca marrone dal vetro resistente al calore.

Sulla base della soda, puoi preparare una pasta per pulire il forno o agire più facilmente.

Applicare il bicarbonato alle pareti del forno (è possibile farlo con una spugna umida). Cospargeteli leggermente con acqua dalla pistola a spruzzo e lasciate riposare per 60 minuti.

Dopo un’ora, lavare il forno con una spugna imbevuta di acqua saponata e asciugare con carta assorbente.

Con impurità di lunga durata, soda e aceto sono meglio gestire.

Come pulire il forno con aceto e soda

Come pulire il forno con aceto e soda

Con l’interazione di aceto e soda, viene rilasciato anidride carbonica. Distrugge anche la forfora grassa prosciugata.

Trattare prima la superficie interna del forno con l’aceto da tavola, quindi applicare una soda con una spugna umida. Lasciare il forno per un paio d’ore, quindi lavarlo con acqua tiepida.

Se le macchie non si spostano da qualche parte, strofinarle con una spugna imbevuta di aceto.

Come sbucciare il forno con il limone

Come sbucciare il forno con il limone

Ci sono due metodi per pulire il forno con un limone: usando succo di limone appena spremuto e acido citrico in polvere.

  1. Il primo metodo è più adatto per contaminanti freschi. Mescolare in proporzioni uguali succo di limone e acqua. Utilizzando una spugna, trattare le pareti del forno con questa soluzione. Lasciare riposare per 40-60 minuti, quindi pulire tutto con un panno umido pulito.
  2. Il secondo metodo affronta un abbondante rivestimento di grasso ed è adatto alla pulizia di forni a microonde. Riempire una padella profonda o altro piatto resistente al calore con acqua e acido citrico. A ½ litro d’acqua sarà necessario un pacchetto di acido citrico. Manda la padella al forno, preriscaldata a 200 ° C, per 30-40 minuti. Lascia che il forno si raffreddi un po ‘e lavalo bene. I punti che non vanno via immediatamente, possono essere cancellati con una fetta di limone fresco.

L’efficacia del metodo è dimostrata nel seguente video.

Come sbucciare il forno con il lievito

Come sbucciare il forno con il lievito

Il lievito in polvere, o semplicemente il lievito, può essere utilizzato non solo per la cottura, ma anche per la pulizia delle teglie e del forno. Dopo tutto, infatti, è la stessa soda in combinazione con l’acido citrico.

Basta pulire le pareti del forno con un panno umido e trattare con il lievito sciolto in acqua. Su un pacchetto di lievito in polvere hai bisogno di circa 2-3 cucchiai d’acqua per ottenere una consistenza di semola densa.

Lasciare il prodotto sulla superficie del forno per 2-3 ore. Un rivestimento grasso si riunirà in un grumo, e sarà facile da rimuovere.

Come pulire il forno con sale

Come pulire il forno con sale

Il sale è un rimedio conveniente, che viene utilizzato al meglio subito dopo la cottura. Il cloruro di sodio quando riscaldato libera la placca di grasso, il che significa che sarà più facile per voi lavare via la sporcizia.

Cospargere il sale su superfici orizzontali (teglie, fondi) fino a quando il forno si è raffreddato e lasciare per mezz’ora.

Se l’armadio si è raffreddato, accendere il riscaldamento (≈100 ° C). Quando il sale ha una tonalità dorata, spegnere il forno.

Quando la temperatura scende, lavare accuratamente tutte le superfici con acqua calda e sapone. Alla fine, pulire tutto con carta da cucina.

Come pulire il forno con ammoniaca

Come pulire il forno con ammoniaca

Molte casalinghe considerano questo metodo il più efficace. L’ammoniaca è veramente eccellente a corrodere il grasso e brucia, comparendo col tempo nel forno.

Il forno può essere pulito con un tocco di spirito con due metodi.

  1. Metodo freddo Basta applicare l’ammoniaca sulla superficie del forno con una spugna o spruzzare con una pistola a spruzzo. Parti per la notte e al mattino lava il forno con il detersivo.
  2. Metodo caldo Riscaldare il forno a 60 ° C. Spegnilo Sul ripiano superiore mettete un bicchiere di ammoniaca. Sul fondo – una ciotola di acqua bollente. Chiudi la porta e lascia il forno per otto ore. Questo metodo di pulizia è comodo da usare di notte o nel pomeriggio con finestre aperte e un minimo di membri della famiglia nell’appartamento. Dopo il tempo richiesto, aggiungere allo spirito di ammoniaca nel forno, detersivo e lavare tutte le superfici con questa soluzione.

Dopo l’ammoniaca, il forno dovrebbe essere ventilato.

Pulire il forno in qualche modo in modo diverso? Condividi i tuoi modi nei commenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

− 4 = 6