Come scegliere un router: tutto ciò che può e non può essere salvato

Il router è un dispositivo molto complesso con molte caratteristiche tecniche. Ci concentreremo su coloro che svolgono un ruolo importante per l’acquirente.

Tipo di porta WAN e protocolli di connessione

Il connettore WAN (o Internet) viene utilizzato per connettere un cavo Internet al router. Questo è il primo dettaglio, che vale la pena prestare attenzione quando si acquista un dispositivo. Dipende da ciò la compatibilità del modello scelto con il fornitore.

Un router tipico ha una porta WAN in uno dei due formati:

  1. DSL (ADSL, VDSL e altri sottotipi) – per connettersi a Internet tramite una linea telefonica.
  2. Ethernet – per la connessione attraverso un canale speciale del provider.
Come scegliere un router: tipo di porta WAN e protocolli di connessione
Router TP-Link TD-8816 con porta WAN ADSL

Esistono anche router universali che supportano diversi formati, inclusi DSL ed Ethernet. Ma sono molto più rari.

Prima di tutto, scopri quali sono i requisiti tecnici per il router forniti dal tuo fornitore di servizi Internet. Visita il sito Web ufficiale del provider o chiama l’assistenza clienti.

Oltre al formato della porta WAN, i requisiti tecnici possono includere i protocolli di connessione con i quali il router deve essere compatibile.

Se invece di DSL ed Ethernet il provider utilizza tecnologie di connessione specifiche, il che è raro, allora è meglio affidarsi agli specialisti per selezionare e configurare l’apparecchiatura.

Numero e tipo di porte LAN

Le porte LAN del router sono collegate a computer, console, televisori e altre apparecchiature fisse, che richiede un accesso cablato stabile alla rete. Questa connessione garantisce sempre la massima velocità, che è indipendente dalla distanza e dalle interferenze.

E più connettori di questo tipo sono nel router, più dispositivi è possibile connettersi attraverso il cavo. Di solito i router sono dotati di quattro porte LAN. Ma se questo non ti basta, scegli un modello con connettori aggiuntivi.

Il tipo di porte LAN determina la massima velocità di trasferimento dei dati tra il router e gli altri dispositivi ad esso connessi tramite un cavo.

Ci sono due tipi:

  1. Fast Ethernet fornisce una velocità fino a 100 Mbps.
  2. Gigabit Ethernet – fino a 1 Gbit / s.
Come scegliere un router: il numero e il tipo di porte LAN
Router Zyxel Keenetic Viva con quattro porte Gigabit LAN per la rete domestica

Se il tuo ISP offre l’accesso a Internet a velocità superiori a 100 Mbps, scegli un modello di router con porte Gigabit Ethernet. Quindi utilizzerai il tuo canale al meglio.

Standard Wi-Fi

Dal Wi-Fi standard dipende dalla massima velocità possibile dello scambio di dati tra il router e il parco di dispositivi connessi ad esso in modalità wireless. Due standard sono rilevanti:

  1. 802.11n – Una versione diffusa, che supporta la maggioranza assoluta dei gadget. La velocità possibile è fino a 600 Mbit / s.
  2. 802.11ac – guadagnando popolarità standard, offre la massima velocità – fino a 6,77 Gbit / s.

Ma non lasciare che le caratteristiche ti confondano: questi valori sono solo teoricamente possibili all’interno della tecnologia. Gli indicatori di velocità reali sono molto più bassi.

La velocità, che indica il produttore, in pratica è anche il più spesso irraggiungibile. Questo è solo un valore possibile senza tenere conto della distanza e delle interferenze.

A causa della compatibilità con le versioni precedenti di un router con lo standard 802.11ac, è possibile collegare qualsiasi dispositivo tramite Wi-Fi. Anche se supportano solo versioni 802.11ne versioni precedenti. Ma per sfruttare appieno il potenziale di 802.11ac, sia il router che tutti gli altri dispositivi sulla rete wireless devono supportare questo standard.

Non è necessario inseguire la novità e acquistare un router con supporto per 802.11ac. Se si utilizza Internet solo per la navigazione Web e le attività di ufficio, è possibile salvare e gestire un modello con lo standard 802.11n.

Numero di bande Wi-Fi

Alcuni router possono funzionare contemporaneamente in diverse bande di frequenza. In questa modalità, il router è in grado di supportare non una, ma diverse reti Wi-Fi indipendenti.

Come scegliere un router: numero di bande Wi-Fi
Router dual-band Asus DSL-AC87VG

Molti modelli popolari sono in grado di distribuire il trasferimento di dati tra le due bande. Pertanto, creano due reti a 2,4 GHz e 5 GHz, rispettivamente.

  1. Frequenza 2,4 GHz Ideale per collegare smartphone e apparecchiature da ufficio.
  2. Frequenza 5 GHz fornisce una connessione più stabile e veloce, e quindi più adatto per dispositivi multimediali che funzionano con video e altri contenuti pesanti. Pertanto, se non si desidera collegare un televisore o un decoder tramite fili, è possibile utilizzare il Wi-Fi a 5 GHz.

Queste reti possono operare in parallelo, senza limitarsi a vicenda. Ma ancora una volta, la loro velocità totale non supererà il limite fissato dall’ISP.

Inoltre, non tutti i gadget supportano una rete a 5 GHz.

Numero e tipo di antenne

Oltre allo standard e alla frequenza del Wi-Fi, la velocità della rete wireless dipende dal numero di antenne nel router. Più di loro, più veloce è lo scambio di dati tra i dispositivi collegati e il router.

La velocità limite del Wi-Fi nello standard 802.11n per il modello con un’antenna è di 150 Mbit / s. Con due – 300 Mbit / s, con tre – 450 Mbit / s. Cioè, con ogni antenna, la velocità massima possibile viene aumentata di 150 Mbit / s. E nello standard 802.11ac – a 433 Mbps.

Ricordiamo, stiamo parlando delle velocità teoricamente possibili in condizioni ideali. In realtà, questi indicatori sono molto più bassi. Inoltre, non dimenticare che la velocità finale di accesso a Internet tramite Wi-Fi non può superare la restrizione del provider.

Le antenne possono essere integrate e esterne. Come mostra la pratica, in un tipico appartamento in città le antenne non sono così importanti. Contrariamente al mito popolare, la differenza è appena percettibile.

Ma per le stanze di grandi dimensioni vale comunque la pena scegliere un router con antenne esterne, in modo da non avere problemi con il rivestimento. Inoltre, se le antenne esterne sono rimovibili, se necessario, possono essere sostituite da altre più potenti.

Come scegliere un router: numero e tipo di antenne
Router D-Link AC1200 con quattro antenne esterne

Disponibilità della porta USB

Selezionando un router con uno o due connettori USB, è possibile collegare ad esso ulteriori dispositivi. Ad esempio, un’unità USB fornirà l’accesso remoto a una memoria di file condivisa attraverso qualsiasi dispositivo su una rete Wi-Fi. Un modem USB wireless sarà il tuo modo di backup per andare online se l’Internet via cavo smette di funzionare.

Brevi istruzioni sulla scelta

Diamo un’altra occhiata ai punti chiave dell’articolo. Questa lista di controllo ti aiuterà a scegliere un buon router.

  1. Scopri i requisiti del provider per il router: il tipo di connettore WAN e i protocolli di connessione. Solo allora scegli un modello.
  2. Con una velocità Internet superiore a 100 Mbps, acquista un dispositivo con porte LAN Gigabit Ethernet (1 Gbps). Se la velocità è inferiore, bastano abbastanza connettori Fast Ethernet (100 Mbps).
  3. Se hai solo bisogno di accedere al Web per visualizzare i siti e lavorare con i documenti, puoi limitarti a un router ad antenna singola e supportare lo standard wireless 802.11n.
  4. Ma se guardi video in streaming, giochi online, usi molti dispositivi wireless, spesso scarichi file di grandi dimensioni e non sei abituato a negare te stesso, quindi scegli un router dual-band con antenne multiple e supporto 802.11ac.
  5. Se lo desideri, puoi acquistare un modello con una porta USB per collegarlo ad un’unità o un modem wireless.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

71 + = 75