Come scegliere una buona guida turistica

Avvisa immediatamente che nel testo non troverai nomi di produttori e nomi di dispositivi specifici. Ogni anno sul mercato compaiono decine di nuovi gadget, i vecchi vengono rimossi dalla produzione, quindi questo articolo perderà rapidamente rilevanza. Proponiamo di concentrarci su questioni generali e scoprire cosa cercare quando si sceglie un navigatore GPS per pedoni o in bicicletta.

Perché ho bisogno di un navigatore in un’escursione

Sì, in epoche precedenti, hanno fatto bene senza di loro. E fino ad ora a volte ci sono turisti di vecchia tempra che usano solo una mappa cartacea e una bussola. Ma i progressi non si fermano, e queste persone si stanno riducendo, perché prima ancora del conservatore più incallito, prima o poi, risulta che il GPS è necessario nella campagna.

Con l’aiuto del navigatore, i seguenti compiti importanti sono risolti facilmente e semplicemente:

  1. Nella fase di preparazione del viaggio, viene indicato un percorso e sono indicati i punti necessari (molle, parcheggi, luoghi interessanti).
  2. Durante l’escursione, il navigatore GPS consente di determinare la posizione corrente e seguire esattamente il percorso previsto.
  3. Dopo l’escursione, puoi visualizzare la traccia salvata per analizzare i tuoi errori, richiamare dettagli o condividere un percorso con i tuoi amici.

Navigatore o smartphone?

Ora tutti gli smartphone, senza eccezione, hanno il supporto GPS. Inoltre, vi è un’enorme quantità di software di navigazione che consente di utilizzare i telefoni cellulari per risolvere i problemi elencati nel paragrafo precedente. Pertanto, molti turisti alle prime armi sono tentati di risparmiare all’acquisto di un navigatore.

Navigatore GPS o smartphone?
Pixabay.com

Puoi farlo solo se vai a fare un picnic o fai un breve giro intorno alla tua dacia. Ma in lunghi viaggi complessi in aree scarsamente popolate, non puoi fare a meno di un navigatore turistico speciale. Ed ecco perché:

  1. Il navigatore GPS ha un invidiabile margine di vitalità, mentre gli smartphone convenzionali non sono adatti a condizioni operative difficili. Pioggia, gelo, sabbia, sole, cadendo sulle rocce, disabiliterà facilmente il tuo cellulare e rimarrai senza navigazione.
  2. La maggior parte dei navigatori turistici utilizza batterie intercambiabili, quindi è possibile calcolare e portare con sé abbastanza batterie per l’intero percorso o, se necessario, acquistarle lungo il percorso.
  3. Il Navigatore è progettato per uno solo – per determinare la posizione. A questo proposito, è molto più comodo da usare rispetto a uno smartphone: un dispositivo che combina molte capacità diverse.

Non voglio negare che gli smartphone abbiano un certo numero di qualità interessanti. A causa dell’abbondanza di software, non sarai limitato solo a quelle carte, il cui supporto è fornito dal produttore del navigatore GPS. A volte potrebbe essere necessario contattare qualcuno, specialmente in situazioni estreme. Molti turisti, anche nelle escursioni, non vogliono negarsi il piacere di leggere un libro o ascoltare la propria musica preferita.

Pertanto, possiamo trarre le seguenti conclusioni:

  1. In viaggi abbastanza complessi su aree scarsamente popolate, il navigatore GPS è necessario soprattutto per la sua affidabilità e autonomia.
  2. In questo caso uno smartphone può giocare solo un ruolo ausiliario, cioè può essere utilizzato per il backup e per funzioni aggiuntive.

Cosa cercare quando si sceglie un navigatore turistico

Il navigatore GPS, come qualsiasi altro dispositivo high-tech, ha una massa di caratteristiche diverse, ma non tutte sono ugualmente significative. A volte il produttore richiama l’attenzione del compratore in un luminoso, ma non la funzione desiderata (ad esempio, la presenza del termometro) per distrarre da altri, le qualità più importanti.

contrassegno

Raccomando di scegliere i prodotti solo da quei produttori che hanno lavorato a lungo e hanno acquisito autorità in questo campo. Forse – cosa diavolo non sta scherzando? – Il tuo navigatore dipenderà dalla tua vita e salute, quindi metteremo da parte esperimenti e risparmi.

Forza e protezione da influenze esterne

Assicurati di prestare attenzione a questo problema. Nella campagna a volte ci sono condizioni assolutamente estreme, quindi i gadget devono fare richieste speciali.

autonomia

Questo parametro influisce molto. Alcuni produttori stanno cercando di colpire gli utenti con grandi schermi tattili, segnali sonori forti e processori potenti, ma mantengono il silenzio modestamente che tutto ciò aumenta notevolmente l’appetito del dispositivo. Pertanto, cercare un ragionevole compromesso tra i campanelli tecnici, i fischietti e la durata della batteria, dando la preferenza a quest’ultimo.

Mappe, mappe, mappe

I navigatori turistici possono essere venduti sia con le carte incorporate, sia senza di loro. In quest’ultimo caso, è importante scoprire se è possibile scaricare e utilizzare mappe personalizzate, incluse le bitmap. Se il produttore ha bloccato questa possibilità, dovrai acquistare carte “di marca” separatamente, il cui costo può in un tempo superare il prezzo del dispositivo stesso.

Compatibile con PC

Percorso di cottura sarai sul computer. E lì scaricherete la traccia dopo l’escursione. Pertanto, assicurarsi che il proprio navigatore disponga di interfacce compatibili con il PC. I tempi dell’hobby per i connettori proprietari sono quasi esauriti, ma vale comunque la pena prestare attenzione a questo problema.

Design, convenienza, gestione

Questi parametri sono difficili da stimare dalle immagini su Internet, ma contano anche. Prova a trovare un gadget che ti piace esternamente e che puoi gestire con una sola mano.

Specifiche tecniche

Il navigatore deve disporre di un potente processore per ridimensionare rapidamente le carte e una quantità sufficiente di memoria per memorizzarle. Tuttavia, la maggior parte dei dispositivi moderni fa fronte facilmente a tali problemi, in modo che questo aspetto non possa focalizzarsi.

E a cosa non prestare attenzione affatto

Nei moderni navigatori GPS, i produttori spesso creano una serie di funzioni aggiuntive. Alcuni modelli diventano quindi combinazioni multifunzionali dotate di barometro, altimetro, termometro, fotocamera, interfacce wireless, funzione di rotta automatica, misurazione delle aree e altri risultati del pensiero ingegneristico.

Hai bisogno di tutte queste campane e fischietti durante un’escursione? Molto probabilmente no. Si tratta della stessa situazione di quando si acquista un multivarka che sa come cucinare trecento piatti: sembra allettante, ma in pratica pochissime persone ne hanno bisogno. Pertanto, non sopravvalutare la presenza di funzioni aggiuntive. È molto più importante concentrarsi su come il navigatore GPS soddisfa il suo scopo principale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

72 − = 70