Come imparare a imparare

Più di recente, ho scritto un articolo su come ho studiato a Coursera e su cosa ne è venuto fuori. Questo servizio mi ha di nuovo dato l’amore per l’istruzione, e ho deciso di capire cosa ha contribuito a questo.

Sono un aderente alla seguente affermazione: tutti noi amiamo imparare, e se facciamo tutto bene, l’allenamento può diventare l’occupazione più amata della vita. Ma “fare tutto bene” è un concetto piuttosto vago, e non sarebbe male renderlo un po ‘più specifico.

Ho pensato alla situazione e, forse, ho capito che ho contribuito al fatto che ancora una volta mi sono innamorato dell’apprendimento. E qui ci sono alcuni suggerimenti che aiuteranno assolutamente qualcuno di voi a imparare ad impararlo e ad amarlo.

Scegli la tua professione preferita

So per me stesso che se studi qualcosa che non ti piace, non ne uscirà nulla di buono. Per la prima volta l’ho sentito all’università, e la seconda volta – quando ho cercato di impormi di imparare come programmare. Non sto abbandonando l’idea ora, ma è difficile da fare. E la ragione di tutto è molto semplice: non mi piace questa attività.

Se riesci a trovare una professione che ti piace, le nuove conoscenze saranno qualcosa di simile a una piccola vacanza e vuoi davvero imparare.

Crea un piano

Il movimento caotico non è sempre una brutta cosa. Se sei un genio o una persona creativa, potresti non leggere più questo articolo. L’unico problema è che se ti consideri un genio o una persona creativa, allora nessuno dei due.

Senza un piano, è quasi impossibile costruire correttamente il processo di apprendimento. Cosa dovrebbe essere incluso nel piano? In primo luogo, il tempo che sei disposto a dedicare ogni giorno alla formazione. Inutile dire che non ha quasi senso studiare per 5 minuti al giorno? Tendo ad avere l’allenamento da fare almeno per un’ora, e devi determinare tu stesso termini più precisi.

In secondo luogo, il curriculum. Se stai studiando online, fai un elenco di fonti, libri, siti, blog che studierai. La cosa principale – seguire il piano. Non perdere un solo giorno, e quando lo studio diventa un’abitudine, capirai perché è stato necessario.

Mantieni l’astratto

Non sapevo nemmeno che tenere appunti potrebbe essere bello. Se ascolti le lezioni, annota in esso un breve riassunto dei concetti di base. Se leggi libri, annota citazioni, affermazioni e definizioni che ritieni necessarie.

Crea un piano
Crea un piano

Non è necessario scrivere un riassunto a mano. Io uso Evernote e lui è assolutamente adatto a me. Con la scelta degli strumenti dovrai decidere da solo. Il mio consiglio: prova in entrambi i modi. Per alcuni giorni, annota un riassunto a mano, quindi eseguilo in alcune applicazioni. Quale metodo ti consente di ricordare meglio il materiale, più pratico, pratico e veloce? Rispondendo a queste domande, puoi fare una scelta.

Aggiungi pratica

Vuoi imparare come programmare? Programmarlo

Qualunque sia la professione che decidi di studiare, sarai in grado di trovare un modo per esercitarti, anche se non hai la possibilità di trovare un lavoro. Ad esempio, nel marketing – studi casi di marketing, strategie di aziende ben note, pensa a come potresti migliorare il marketing di una determinata azienda. Nel design: disegna siti, loghi, ridisegna l’aspetto di servizi e siti noti. Se sai come puoi fare meglio, fallo!

Ho citato come esempio di una professione dalla sfera IT, ma penso che qualunque cosa tu faccia, sarai in grado di trovare un modo di praticare in quest’area.

Trova professionisti

Avendo trovato una persona che comprende la professione meglio di te, puoi velocizzare significativamente la tua formazione. E tu hai Internet, il che significa che non devi nemmeno uscire di casa per cercare.

Scrivi email a professionisti ben noti e distinti e poni loro delle domande. Non essere troppo invadente, in quanto tali persone nella maggioranza sono molto impegnate. Ma spesso sono aperti al dialogo e saranno felici di aiutarti con consigli.

Stabilisci obiettivi

Diventa un designer.

Ma non un tale obiettivo. Il tuo obiettivo dovrebbe aiutarti a raggiungerlo. Non fissare obiettivi globali, inizia con quelli piccoli. Raggiungendoli, desidererai sempre più impegnarti e raggiungere nuovi obiettivi.

Non esagerare.

Un consiglio abbastanza contraddittorio, ma non potrei non dirlo. Conosco molte storie di personaggi eccezionali che sono stati impegnati in 8 ore al giorno. Non so come sono riusciti a farlo, dopo tutto, facendo così tanto tempo, è facile sviluppare un’avversione all’apprendimento e a ciò che stai imparando.

Cerca di trovare quella linea sottile che ti consente di fare il necessario per essere produttivo e non noioso.

Che consiglio daresti a una persona che vuole imparare come imparare? Condividili nei commenti!

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

12 − = 7