RECENSIONE: “Come mettere le cose in ordine. L’arte della produttività senza stress, David Allen

Un mese fa ho pensato che chiunque fosse interessato a problemi di produttività, utilizza la metodologia GTD o almeno lo ha testato per l’idoneità. La realtà si è rivelata molto diversa. Pertanto, per cominciare, vale la pena di parlare del sistema di David Allen.

Nuovo a GTD

Nel suo libro “Come mettere le cose in ordine. L’arte di produttività senza stress “che è diventato un bestseller internazionale, David Allen descrive un sistema di organizzazione degli affari, che è diviso per me la gestione del tempo a TM classico e GTD (in una traduzione letterale -” portare i casi a compimento “).

Un tempo GTD mi ha salvato dalla rottura cerebrale e dal burnout. Lo scopo di questo sistema non è solo quello di organizzare e pianificare casi. Direi che il GTD – è un sistema di gestione del tempo progettato per la nostra epoca informazioni con segnali di ingresso costante su ciò che si dovrebbe fare, di pensare, di leggere, di chiarire, per imparare, per vedere …

GTD è più di un modo per gestire attività e progetti. Questa metodologia affronta questioni fondamentali di lavoro significativo, uno stile di vita significativo, il benessere psicologico e non solo offre metodi per aumentare la produttività e la produttività.

David Allen, “Come mettere le cose in ordine”

Il compito principale del sistema di Allen è quello di liberare il cervello per la creatività e risolvere i problemi, per dare una calma di fiducia nell’importanza del caso, cosa che stai facendo in questo momento. Quante volte hai giornate produttive piene di risultati utili, da cui non vi è soddisfazione? Questo succede perché stai facendo qualcosa di diverso. O, forse, quello, ma non si può dire con certezza. Allo stesso tempo nella tua testa scorre continuamente elenchi di casi eccezionali, privando la concentrazione, la facilità e la pace. GTD ti aiuterà a sbarazzarti di questa zavorra.

Tra le altre cose:

  1. Non ti perderai mai nulla.
  2. Avrai un sistema per selezionare rapidamente e correttamente le seguenti azioni.
  3. Diventerai più produttivo e non solo più di successo.
  4. Sbarazzati della parte del leone dello stress.
  5. Impara e ama pianificare la tua vita, invece di lasciarla fare alle circostanze o ad altre persone.
  6. Domina tre modelli per scegliere l’azione ottimale.
  7. Ottieni il controllo sui progetti.
  8. Impara a concentrarti sul risultato.

Cosa è necessario per questo? Per prima cosa, leggi il libro di David Allen “Come mettere le cose in ordine”. Consiste di tre parti.

La prima parte descrive il quadro generale, fornisce una breve panoramica del sistema e una spiegazione della sua unicità e pertinenza, e quindi descrive i metodi stessi in una forma concisa e accessibile. La seconda parte spiega come applicare i principi del sistema. Questa è la tua pratica personale di applicazione passo-passo dei modelli descritti nella vita di tutti i giorni. La terza parte descrive risultati ancora più sottili e significativi che puoi ottenere rendendo questi metodi e modelli parte integrante del tuo lavoro e della tua vita personale.

In parallelo con il libro, leggi la GTD sul Lifehacker. Negli articoli ci sono molti consigli utili da coloro che hanno praticato a lungo questo sistema.

Cosa c’è di nuovo nella versione riveduta

Nella prefazione al libro Dmitry Inshakov – il capo dell’ufficio Getting Things Done in Russia – scrive:

La nuova edizione del libro è un’opera indipendente. Aggiunti due nuovi capitoli e molte informazioni, tenendo conto delle realtà attuali del mondo della tecnologia dell’informazione. La traduzione è stata fatta di nuovo, da zero. Particolare attenzione è stata dedicata all’unificazione della terminologia. Su tutti i punti discutibili della traduzione in russo, ci siamo rivolti direttamente a David. La traduzione si è rivelata la più autentica e vicina all’originale in sostanza.

È difficile per me dire quanto sia vicina la traduzione all’originale, ma per il resto è davvero un buon testo: è facile da leggere, le informazioni sono presentate in modo semplice e chiaro.

Ma questa pubblicazione è un’opera indipendente? Sì, il libro ha molte nuove informazioni che tengono conto delle realtà dell’era digitale. Ma in questo senso, è adatto solo per i principianti e coloro che stanno praticando il GTD, ha avuto difficoltà nell’adattare la metodologia organizzatore computer e servizi cloud. Questo è per l’elaborazione di vecchie informazioni.

Ma due nuovi capitoli cambiano completamente la questione.

Capitolo 14. Metodologia GTD e scienze cognitive

I risultati della ricerca nel campo della psicologia sociale e cognitiva hanno documentato l’efficacia dei principi che costituiscono la base di questa metodologia.

David Allen, “Come mettere le cose in ordine”

Il capitolo descrive le ultime ricerche nelle seguenti aree:

  • psicologia positiva (da non confondere con il pensiero positivo);
  • conoscenza distribuita;
  • sollievo dal carico cognitivo da domande aperte;
  • teoria del flusso;
  • teoria dell’autogestione;
  • lottare per l’obiettivo attraverso l’intenzione di attuazione;
  • capitale psicologico (PsyCap).

Dopo aver studiato la ricerca, ho capito perché GTD funziona e come migliorare l’efficacia della metodologia stessa e della vita in generale.

Capitolo 15. Il percorso verso l’eccellenza in GTD

Questo capitolo è utile ai principianti e ai maestri di GTD, così come a quelli che hanno iniziato, ma delusi e abbandonati. David Allen spiega qual è la causa del fallimento e come risolverlo.

Il capitolo descrive i tre livelli di proprietà della metodologia e spiega come superarli. Prevedo obiezioni nello stile di “Abbiamo bisogno di trascorrere del tempo a fare cose piuttosto che imparare tutti i sistemi TM”. Questo è vero solo per coloro che vedono lo sviluppo del GTD come fine a se stesso. Per me, si tratta di uno strumento, e ciò che è perfetto, più facile, più divertente e più veloce per lavorare con lui. Il quindicesimo capitolo seriamente ispirato a prendere la pratica del GTD e portare a automatismo, che sperimenteranno meno stress e la fatica con una maggiore efficienza.

sommario

Quindi, cosa abbiamo alla fine:

  1. Traduzione eccellente
  2. Materiale riciclato per il mondo digitale.
  3. Due nuovi capitoli con contenuti di valore.

Per i principianti, consiglio di acquistare un libro, elaborarlo e implementare il sistema. Bruciato “GTD-shniki”, spero, sulla base dell’articolo sarà in grado di decidere se acquistare la pubblicazione o meno. Comprerei …

e-book libro di carta

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

74 − = 70