Cos’è il jetlag e come affrontarlo in modo naturale?

Cos’è il jetlag?

Jetlag è una reazione naturale dell’organismo in risposta al cambiamento dei fusi orari, che causa un fallimento nei ritmi circadiani. I ritmi circadiani o diurni sono responsabili di cicli alternati di sonno e veglia nel corpo. Sono regolati da variazioni della temperatura corporea, dalla concentrazione di alcuni ormoni nel plasma sanguigno e da altri processi biologici. Inoltre, i nostri ritmi quotidiani dipendono dalla luce solare.

Perché sorge?

Quando cadiamo in un altro fuso orario, i nostri ritmi circadiani non si adattano immediatamente alle nuove condizioni. Per diversi giorni continuiamo a vivere secondo il nostro vecchio orologio biologico. Di conseguenza, proviamo affaticamento nel mezzo della giornata o, al contrario, soffriamo di eccessiva vivacità durante la notte.

Come riconoscerlo?

I principali segni di dzhetlag includono disturbi del sonno, ridotta attenzione, irritabilità, diminuzione dell’efficienza e generale sensazione di malessere. Ci sono anche spesso disidratazione, disturbi gastrointestinali, vertigini e persino problemi di coordinazione e memoria.

Di solito non è necessario sottoporsi a un esame speciale per vedere se si dispone di un jet lag o no. Se hai attraversato diversi fusi orari e osserva uno dei sintomi sopra elencati, molto probabilmente, hai un jet lag. Non aver paura e parti immediatamente, dai al corpo qualche giorno per adattarsi. Ma se oltre a questi sintomi sei preoccupato per qualcos’altro, consulta un medico.

Posso far fronte al jet lag?

Sì, puoi. La velocità di recupero dipenderà dal numero di fusi orari attraversati. Di solito il corpo si adatta a una o due cinture al giorno. Ad esempio, se hai attraversato sei fusi orari, il corpo avrà bisogno da tre a cinque giorni per recuperare.

Come si prepara?

  • Alcuni giorni prima del viaggio, cambia la normale modalità di sospensione. Se viaggi verso est, sdraiati e alzati presto, e se sei a ovest, più tardi.
  • Prova a scegliere un volo in modo da arrivare non troppo tardi la sera e andare a letto alle 10 in punto ora locale.
  • Prima di salire su un aereo, sposta l’orologio sull’ora del fuso orario in cui stai volando.

Cosa dovrei fare durante il viaggio?

  • Trascorri il primo dopo il giorno di arrivo in strada. La luce solare influenza fortemente il nostro orologio biologico. Aiuterà il corpo ad adattarsi al nuovo fuso orario. Se rimani in casa tutto il tempo, i sintomi del jet lag aumenteranno solo.
  • Andare avanti Fare sport al mattino o più vicino alla sera aiuterà a rivitalizzare e riconfigurare l’orologio interno del corpo. Ma allenarsi appena prima del sonno non farà altro che sconvolgere ulteriormente il tuo ciclo quotidiano.
  • Cerca di non dormire durante il giorno. Se vuoi ancora rilassarti, non dormire più di due ore. Per non addormentarsi, imposta l’allarme.
  • Separati da suoni e luci non necessari con l’aiuto di tappi per le orecchie e una maschera per dormire. Il sonno tranquillo è il modo migliore per riconfigurare il tuo orologio biologico.
  • Rifiuta l’alcol e il caffè poche ore prima di andare a dormire. Queste bevande eccitano il sistema nervoso e rendono difficile per il corpo adattarsi alle nuove condizioni. Preferisci tè alle erbe. Una tazza di mate o un decotto di ginkgo biloba e ginseng si rallegreranno al mattino. Camomilla, lavanda e valeriana ti aiuteranno ad addormentarti la sera.
  • Se te ne sei andato solo per un paio di giorni, non fare niente. Prova a mangiare e visitare il sole allo stesso tempo che a casa. Ciò impedirà il verificarsi di sintomi jostalag dopo il ritorno al fuso orario locale.

Miti sul jet lag

  • Jetlag può essere curato. È possibile alleviare i sintomi e accelerare i tempi di recupero, ma l’unica cura per la juta-kill è il tempo. Dopo tutto, il corpo ha bisogno di riconfigurare l’orologio biologico e modificare il regime del sonno, e questo non è così veloce.
  • Alcol o sonniferi faranno fronte al jet lag. Sia quello che l’altro contribuiranno ad addormentarsi durante il volo, ma con джетлагом non si consulterà. Inoltre, non è noto come ciò possa influire sulla tua salute.
  • Se voli in prima classe, dzhetlag no. Certo, faresti meglio a dormire su una poltrona pieghevole, ma il tuo orologio biologico verrà abbattuto esattamente allo stesso modo dei passeggeri di classe economica.
  • Un brusco cambiamento nella dieta aiuterà a ripristinare l’orologio biologico. Molti siti consigliano di cambiare la dieta prima del viaggio, promettendo che risparmierà magicamente il jostlag. Per questo, si propone di mangiare in una certa ora del giorno, quindi aumentare o diminuire la dimensione della porzione. Tuttavia, non ci sono prove scientifiche che questo metodo funzioni.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

+ 89 = 98