È dannoso mangiare uova

C’è molto colesterolo nelle uova?

Il colesterolo è una sostanza simile alla cera, che è contenuta nel cibo e prodotta dal corpo. Alcuni decenni fa, i ricercatori hanno scoperto un legame tra colesterolo alto e malattie cardiache. Da allora si è creduto che le uova fossero dannose per il cuore.

Sì, nelle uova intere c’è molto colesterolo. Sono la principale fonte di questa sostanza nella dieta della maggior parte delle persone. In due grandi uova (100 g) contiene circa 422 mg di colesterolo. Per confronto: in 100 g di carne tritata il 30% di materia grassa è di soli 88 mg.

Fino a poco tempo fa, una dose massima di colesterolo era considerata di 300 mg al giorno. E per le persone con malattie cardiache è ancora meno.

Un alto contenuto di colesterolo in un prodotto non significa che il livello di colesterolo nel sangue aumenterà.

Nel corpo, il colesterolo è prodotto dal fegato. Quando mangiamo più cibi ricchi di colesterolo, il fegato riduce semplicemente la sua produzioneL’alimentazione del colesterolo alimentare sopprime la sintesi del colesterolo umano misurata mediante incorporazione di deuterio e livelli di acido malevolo urinario. . Al contrario, quando meno di questa sostanza entra nel cibo, il fegato lo produce di più. Pertanto, il livello di colesterolo nel sangue praticamente non varia dall’usoRisposta del colesterolo sierico ai cambiamenti nella dieta. prodotti con colesterolo.

Il colesterolo non è una sostanza dannosa. È coinvolto nella produzione di vitamina D, ormoni steroidei e acidi biliari, che aiutano a digerire i grassi. È presente in tutte le membrane cellulari. Senza colesterolo, il corpo non può esistere.

C’è una connessione con le malattie cardiovascolari?

Secondo la ricercaConsumo giornaliero di uova in adulti iperlipidemici. , Uno o due ovuli al giorno non influenzano il livello di colesterolo nel sangue e non aumentano il rischio di malattie cardiache. Inoltre, migliora il consumo di uova con una dieta a basso contenuto di carboidratiLe uova modulano distintamente le sottoclassi di carotenoidi e lipoproteine ​​nel plasma in uomini adulti seguendo una dieta povera di carboidrati. marcatori di malattie cardiache. Questo è stato osservato nelle persone con ridotta sensibilità all’insulina e al diabete di tipo 2.

Durante uno studio, sono stati osservati pazienti con prediabete. Coloro che hanno consumato uova intere hanno migliorato la sensibilità all’insulina rispetto a coloro che mangiavano solo proteineL’assunzione di uova durante la restrizione dei carboidrati altera l’infiammazione delle cellule mononucleate del sangue periferico e l’omeostasi del colesterolo nella sindrome metabolica. . In un altro caso, i pazienti con prediabete per 12 settimane hanno mangiato tre uova al giorno. Hanno trovato meno marcatori di infiammazione rispetto alle persone che nella stessa dieta mangiavano sostitutiL’assunzione di uova durante la restrizione dei carboidrati altera l’infiammazione delle cellule mononucleate del sangue periferico e l’omeostasi del colesterolo nella sindrome metabolica. uova.

Quando si mangiano le uova, il livello di colesterolo “cattivo” (LDL) non cambia o aumenta leggermente. Ma il contenuto di colesterolo “buono” (HDL) aumenta di solitoColesterolo HDL negli adulti con sindrome metabolica. .

Secondo la ricerca, il consumo regolare di uova è sicuroEffetti dell’ingestione delle uova sulla funzione endoteliale negli adulti con malattia coronarica: uno studio randomizzato, controllato, crossover. per coloro che hanno già malattie cardiovascolari. Inoltre, un’analisi di 17 studi non sperimentali non ha rivelato la relazione tra consumo di uova e malattie cardiacheConsumo di uova e rischio di malattia coronarica e ictus: metanalisi dose-risposta di studi di coorte prospettici. .

C’è una connessione con il diabete?

Gli studi non danno risultati non ambigui. In un caso, hanno notato che quelli che usano un uovo ogni giorno sono aumentatiConsumo di uova e rischio di tipo. la probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2. Questo è paragonato a quelli che mangiano meno di un uovo alla settimana. Un altro studio ha trovato un’associazione tra l’uso di colesterolo e un aumentato rischio di diabeteUovo e colesterolo .

Risulta che le uova possono essere dannose per le persone con diabete e prediabete. Tuttavia, va notato che questi studi non erano sperimentali. Indicano solo la relazione tra il consumo di uova e la maggiore probabilità di sviluppare il diabete. Non tengono conto di cos’altro hanno mangiato i partecipanti, se erano impegnati nello sport e quali altri fattori di rischio sono stati esposti.

Durante gli studi clinici controllati, è emerso che una dieta sana, comprese le uova, è benefica per le persone con diabete. Così, nei pazienti diabetici che hanno mangiato 2 uova al giorno, il digiuno di zucchero nel sangue, l’insulina e la pressione sono diminuiti e il livello di colesterolo “utile” è aumentatoIl consumo di uova come parte di una dieta ricca di proteine ​​a ridotto contenuto calorico migliora i profili di lipidi ematici e glicemici nei soggetti con diabete di tipo 2. .

Come influisce la predisposizione genetica?

Le persone con determinate caratteristiche genetiche possono avere un forte aumento del colesterolo dopo aver mangiato le uova. Tuttavia, vi è ancora una ricerca insufficiente su questo argomento.

Gene ApoE4

Le persone con il gene ApoE4 hanno un rischio aumentatoApolipoproteina E: da malattie cardiovascolari a disturbi neurodegenerativi. colesterolo alto, malattie cardiovascolari, diabete di tipo 2 e malattia di Alzheimer.

I ricercatori hanno osservato persone con livelli normali di colesterolo. Per tre settimane hanno consumato 3,5 uova al giorno. Le persone con il gene ApoE4 sono più che raddoppiateLa dieta ricca di colesterolo ha indotto cambiamenti nei lipidi plasmatici in relazione al fenotipo dell’apolipoproteina E in studenti sani. il livello di LDL e il colesterolo totale nel sangue. Forse una o due uova al giorno non porterebbero a un effetto così significativo.

Ipercolesterolemia ereditaria

Questo è un aumento del livello di colesterolo nel sangue e, di conseguenza, un alto rischio di malattie cardiovascolariIl fenotipo ipercolesterolemia grave: geni e oltre. . Le persone con questa diagnosi hanno bisogno di abbassare i loro livelli di colesterolo con cibo e farmaci. Preferiscono evitare le uova del tutto.

Ipersensibilità al colesterolo alimentare

In alcune persone, il livello di colesterolo nel sangue aumenta in risposta all’uso di alimenti con colesteroloGli uomini classificati come ipo- o iper-risponditori all’alimentazione del colesterolo alimentare mostrano differenze nel metabolismo delle lipoproteine. . I partecipanti allo studio, che hanno mangiato tre uova al giorno per un mese, hanno aumentato il contenuto di grandi particelle di LDL. Tuttavia, non sono considerati dannosi come particelle finiUn elevato apporto di colesterolo si traduce in una minore quantità di lipoproteine ​​a bassa densità aterogeniche negli uomini e nelle donne indipendentemente dalla classificazione della risposta. .

A che cosa servono le uova?

Le uova sono una fonte di proteine, vitamine e minerali. Un grande uovo contiene:

  • Kilocalorie – 72.
  • Proteine-6 ​​g.
  • Vitamina A – 5% dell’apporto giornaliero raccomandato.
  • Riboflavina – 14% della norma.
  • Vitamina B12 – 11% della norma.
  • Acido folico – 6% della norma.
  • Ferro – 5% della norma
  • Selenio – 23% della norma.

Inoltre, le uova:

  1. aiutareIl consumo di uova per colazione influenza la glicemia e la grelina, riducendo l’apporto energetico nelle 24 ore successive negli uomini adulti. rimanere più a lungo.
  2. accelerareL’influenza di una maggiore assunzione di proteine ​​e una maggiore frequenza sul controllo dell’appetito negli uomini in sovrappeso e obesi. metabolismo dovuto alla proteina contenuta in loro.
  3. utileConcentrazioni di composti contenenti colina e betaina negli alimenti comuni. per il cervello, dal momento che la sostanza contiene colina.
  4. proteggereFonti dietetiche di luteina e zeaxantina carotenoidi e il loro ruolo nella salute degli occhi. occhi da cataratta e degenerazione maculare dovuta al contenuto di luteina e zeaxantina.
  5. ridurreUn uovo al giorno migliora l’infiammazione se confrontato con una colazione a base di farina d’avena senza aumentare altri fattori di rischio cardiometabolico nei pazienti diabetici. l’infiammazione.

Cosa alla fine?

Le uova sono uno dei cibi più utili e nutrienti. Nella maggior parte dei casi, non aumentano in modo significativo il livello di colesterolo.

Ma, come per tutto ciò che riguarda la nutrizione, non ci sono raccomandazioni universali. Se hai una predisposizione genetica ad aumentare il colesterolo, dovrai limitare il consumo di uova.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

90 − = 82