I 5 luoghi più sporchi della cucina che devi tenere pulito

1. Spugna per lavare i piatti

Spugna per lavare i piatti

Nel 2011, la National Science Foundation (NSF) ha condotto uno studioOggetti più greggi in casa. e ha rivelato quali luoghi della casa sono più contaminati da batteri.

I microbiologi hanno scoperto che il 75% delle spugne da cucina e gli stracci per pulire il tavolo erano infettati da salmonella ed E. coli.

Perché è inquinato

Resti di cibo, calore e umidità trasformano molto rapidamente spugne e stracci in un focolaio di batteri.

Come proteggersi dai batteri

  • Cambia la spugna per lavare i piatti ogni due settimane.
  • Sostituire gli stracci con salviette di carta.
  • Ogni pochi giorni disinfettare le spugne e gli stracci nel microonde. Per fare questo, lavarli accuratamente e metterli nel microonde. Se non sei sicuro che la spugna contenga della plastica, mettila su un tovagliolo di carta. Se la plastica scorre dal riscaldamento, l’asciugamano non gli permetterà di macchiare il microonde. Scalda una spugna o uno straccio ad alta potenza per due minuti. Questo metodo elimina i batteri pericolosi e un odore sgradevole.

2. Lavandino da cucina

Lavello della cucina

Nello stesso studio, è stato riscontrato che il 45% di tutti i lavabi da cucina testati sono infetti da batteri di Escherichia coli.

Perché è inquinato

Il cibo rimane nel lavello della cucina, che crea un ambiente eccellente per lo sviluppo dei batteri. Se lavi il frutto e lo fai cadere nel lavandino, questi batteri possono entrare nel corpo e causare disturbi digestivi.

Come proteggersi dai batteri

  • Ogni giorno, pulire il lavandino con uno strumento speciale o candeggina.
  • Non dimenticare di pulire i bordi del lavandino e dei controsoffitti che lo circondano: spesso accumula muffa e sporco.
  • Non scongelare la carne nel lavandino, non versare frutta e verdura purificata.

3. Scatole per conservare frutta e verdura in frigorifero

Scatole per conservare frutta e verdura in frigorifero
apartmenttherapy.com

Nel 2013 la National Science Foundation ha condotto un altro studio2013 NSF International Household Germ Study. , durante il quale si è constatato che nelle scatole per verdura e frutta nel frigorifero ci sono componenti di muffe e funghi di lievito, batteri di listeria e salmonella.

Perché inquinare

Poche persone comprano esattamente quante verdure vogliono usare per cucinare. Le restanti verdure e frutta sono dimenticate, rovinate e ammuffite.

Gli avanzi dimenticati possono infettare verdure fresche e frutta che mangerete. Inoltre, è impossibile determinare visivamente se una verdura o un frutto sono danneggiati. Il fatto che non sia verde e non soffice, non significa che non abbia una polemica di muffa o di batteri pericolosi.

Come proteggersi dai batteri

  • Non comprare molta verdura e frutta e tenerli lontano dalla carne.
  • Mentre si lava il frigorifero, estrarre le scatole per verdura e frutta, sciacquarle con una soluzione di acqua e un detergente delicato, quindi asciugare con cura con un panno pulito.
  • Se si desidera disinfettare la scatola da possibili batteri, utilizzare una miscela di soda e aceto. studioAzione antibatterica dell’aceto contro i batteri patogeni di origine alimentare tra cui Escherichia coli O157: H7. 1998 ha dimostrato che una miscela di aceto e soda blocca la crescita dei batteri di E. coli.

4. Blender

miscelatore
Daniel Lee / Flickr.com

Nel corso dello studio della National Science Foundation nel 2013 è stato riscontrato che i blender pad hanno funghi salmonidi, E. coli, muffe e lieviti.

Perché è inquinato

Poche persone lavano accuratamente tutte le parti del frullatore, quindi le particelle di cibo rimangono sulla guarnizione. Inoltre, il frullatore viene spesso conservato in una scatola da cucina – un luogo buio senza accesso all’aria aperta, che lo rende ancora più attraente per la Listeria e l’Escherichia coli.

Come proteggersi dai batteri

  • Lavare tutte le parti del frullatore con una soluzione saponata dopo ogni utilizzo.
  • Per la disinfezione, è possibile utilizzare una miscela di soda e aceto.
  • Dopo la pulizia, pulire ciascuna parte dell’apparecchio con un tovagliolo di carta. Prima di montare il frullatore, tutte le parti devono essere completamente asciutte.

5. Tagliere

Tagliere

Nello stesso studio del 2013, è stato riscontrato che il 18% delle tavole della cucina sono infette da salmonella ed E. coli.

Perché è inquinato

Nelle microfessure e graffi delle tavole lasciate dal coltello, le particelle di cibo si ostruiscono creando un ambiente favorevole allo sviluppo dei batteri.

Come proteggersi dai batteri

  • Dopo ogni utilizzo, lavare la scheda con un detergente per stoviglie.
  • Una volta alla settimana, disinfetta la lavagna: puliscila con aceto e lasciala per una notte.
  • Avvia due taglieri. Uno – per carne e pesce, il secondo – per tutto il resto.
  • Scegli tavole da materiali che non graffiano il coltello: tavole di bambù e legno di gomma, così come il legno duro.

Se hai il tuo consiglio, come mantenere puliti i luoghi più sporchi della cucina, condividi i commenti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

7 + = 11