Modi per alleviare una sbornia che funziona davvero

Il nostro precedente articolo sull’alcol era piuttosto popolare. In esso, ci siamo concentrati su come l’alcol influenza il nostro corpo e il nostro cervello, e solo leggermente toccato sul tema di come sbarazzarsi delle conseguenze negative. Modi per alleviare i postumi di una sbornia incredibilmente. E molti di loro – franche assurdità. Ad esempio, mangiare un burro prima del processo stesso, in modo da non ubriacarsi.

Abbiamo deciso di raccogliere in un unico luogo modi provati e comprovati per combattere i postumi della sbornia, dividendoli in tre gruppi: prima, durante e dopo.

a

Per sentirsi bene il giorno seguente dopo aver bevuto, è necessario conoscere la misura. Non un limite teorico, ma esattamente la quantità di alcol, dopo aver bevuto, che normalmente sentirai. Per tentativi ed errori, probabilmente conoscevi già il tuo limite. E ancora, non vale la pena fare errori e infrangerlo. Ti sentirai ancora male il giorno dopo.

Dal momento che l’alcol entra nello stomaco e nel sangue, mangiare prima di un incontro vale la pena. È meglio se il cibo è nutriente, ma con moderazione. Una moderata quantità di carboidrati e grassi rallenta l’assorbimento di alcol nel sangue e grazie a questo organismo normalizzerà in qualche modo la sua assimilazione.

Si ritiene che i colori scuri alcolici abbiano un effetto più forte sul corpo e intensifichino le conseguenze. Ciò è dovuto alla comparsa nel processo di fermentazione dei componenti biologici dei congeneri, che aumentano lo stato di intossicazione. Uno studio condotto presso l’Università del Rhode Island ha dimostrato che la bevanda alcolica è più scura, più è forte il suo impatto sul corpo. Cattive notizie per gli amanti del whisky. E buono per gli appassionati di vodka. Probabilmente.

Suggerimenti:

  1. Ricorda il limite superiore, dopo di che ti sentirai decisamente male e non romperlo.
  2. Se possibile, bevi bevande leggere, come vino bianco.
  3. Mangia un’ora prima del processo.

Durante il

È consigliabile, almeno mentalmente, dividere la quantità di alcol che si berrà, in modo uniforme per tutta la sera e consumarla gradualmente. La meccanica dell’azione dell’alcool è tale da essere gradualmente eliminata dal corpo e, in caso contrario, è intossicata. In un’ora il fegato riesce a prelevare 45 millilitri di alcol. Pertanto, se lo raziona, starai bene oggi e il giorno dopo.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al liquido. Durante il processo, è necessario bere molta acqua, ma evitare bevande gassate, poiché l’anidride carbonica accelera la digestione. Per quanto riguarda l’acqua, puoi impostare tu stesso il limite superiore. Tuttavia, è necessario bere almeno un litro d’acqua in più, sapendo che si berrà alcolici. Più forte è la disidratazione, peggio per te il giorno dopo.

Suggerimenti:

  1. Bevi uniformemente.
  2. Bevi qualche bicchiere d’acqua in più. Se necessario, attraverso la forza.

dopo

Se ti svegliassi il giorno dopo e ti senti male, allora non hai ascoltato il nostro consiglio e il giorno prima è stato molto divertente. Ora dobbiamo sbarazzarci delle conseguenze.

La decisione più logica sono gli antidolorifici. Sono preferiti quelli che contengono paracetamolo, poiché l’aspirina irrita lo stomaco e può esacerbare debolezza e cattiva salute. Lavare i farmaci antidolorifici, non risparmiare l’acqua. Uno o due occhiali aiuteranno l’organismo disidratato a riprendersi.

Il mito che i postumi della sbornia siano meglio uccisi da una nuova porzione di alcol, dovrebbe essere dissipato al più presto possibile. Si consiglia ai medici di non consumare alcol per diversi giorni dopo gravi conseguenze, al fine di consentire al corpo di recuperare. Considerando lo stato di salute durante i postumi di una sbornia, non è difficile seguire questo consiglio.

Suggerimenti:

  1. Non cercare di sbarazzarti di una sbornia con una nuova porzione di alcol, ma peggiorerà solo.
  2. Gli antidolorifici a base di paracetamolo sono preferibili all’aspirina.
  3. L’acqua è ancora più importante di prima. Bevi tanto quanto puoi farti.

mitologia

Il consumo di alcol è associato a dozzine di miti e malintesi. Molti di loro sono presentati come un rimedio universale per le conseguenze negative. Abbiamo deciso di distinguere il consiglio più popolare e, soprattutto, il più dannoso che siamo nutriti.

  1. Mescolare alcolici e bevande energetiche ti fa ubriacare. No, non lo è. La caffeina, contenuta nelle bevande, maschera l’effetto sedativo dell’alcool, facendoti bere ancora di più.
  2. L’ordine delle bevande è importante e la loro diversità è importante. No, non lo è. La quantità di alcol è molto più importante della varietà. Il cattivo stato di salute che si verifica quando si cambia un drink, infatti, è dovuto al fatto che si beve troppo velocemente.
  3. Assunzione di aspirina o altre compresse prima di alcol riduce il rischio di postumi di una sbornia. No, non lo è. L’effetto degli antidolorifici andrà nel momento in cui inizi ad avere mal di testa. Prendi le pillole prima che l’alcol non abbia senso.
  4. L’alcol uccide le cellule cerebrali. No, non lo è. L’alcol attacca i dendriti – i processi delle cellule nervose, che sono responsabili della reazione agli stimoli esterni. Pertanto, l’uso prolungato dell’alcool e la scarsa nutrizione influenzano i problemi di coordinazione.
  5. Il caffè e una doccia calda ti renderanno sobrio. no. Il fegato può elaborare una certa quantità di alcol all’ora. Per le bevande forti questo numero è pari a 45 millilitri. Caffè e docce non influenzano la velocità e l’efficienza del fegato.
  6. Più mangi prima di bere, meno si ubriaca. E sì, e no. Mangiare nello stomaco rallenta il processo di digestione dell’alcol. Tuttavia, solo con moderazione.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

51 − = 47