Casa intelligente con le tue mani: automazione di elettrodomestici e home theater

Nell’articolo precedente, è stato mostrato come utilizzare l’add-on in “Assistente in russo” per controllare la voce di Yandex Music o un normale browser. Oggi ti dirò come puoi dare comandi vocali agli elettrodomestici, oltre all’home theater XBMC.

Domotica

Sono sempre stato interessato a creare un sistema di controllo vocale per una casa intelligente. In ogni momento puoi dare un comando per accendere la luce o il condizionatore, chiedere di mettere un film o scoprire quanti gradi ci sono nella stanza e molto altro.

Ad oggi, per realizzare tutte queste funzioni, è possibile utilizzare i servizi di specialisti nell’organizzazione di case intelligenti – questo è molto costoso. Bene, o prova a fare tutto da solo, il che è abbastanza difficile. Ma, di norma, in nessun caso verrà usato il comando vocale …

Come ho detto prima, “Assistant in Russian” offre agli sviluppatori di terze parti l’opportunità di creare i propri programmi aggiuntivi vocali, che a loro volta possono implementare qualsiasi logica – dall’impostazione della sveglia al controllo remoto del condizionatore d’aria. Approfittando di questa architettura vocale davvero innovativa, sono riuscito a creare il primo prototipo aggiuntivo “Assistant Connect”, che controlla le prese elettriche. Ecco come appare …

Per implementare questo esperimento, avevo bisogno di un controller domotico ZWave Vera3 e un paio di prese ZWave. La creazione dell’addon stesso mi ha richiesto solo pochi giorni – può essere scaricato da qui.

Tutto ciò che serve per gestire i dispositivi elettronici è l’apparecchiatura di cui sopra e uno smartphone Android con “Assistente in russo” installato. La cosa principale è che lo smartphone e il controller Vera3 si trovano nella stessa rete Ethernet domestica.

Poiché gli “Assistenti in russo” possono essere addestrati mediante comandi utente, è possibile scrivere più comandi contemporaneamente per scenari di automazione domestica standard. Ad esempio, sulla frase “Sono a casa”, l’assistente può accendere la TV, la luce nella stanza e il condizionatore d’aria. Affinché l’assistente ricordi la tua squadra, devi dire “Accendi la TV, luce e aria condizionata una volta quando senti la frase” Sono a casa “.”

Teatro domestico

Naturalmente, queste sono caratteristiche molto semplici del controllo vocale e chiaramente non sono sufficienti per la versione che ho descritto all’inizio di questo articolo. Così ho iniziato a creare una funzione di controllo home theater. E questo è quello che è successo.

Tutto quello che ho è un televisore con ingresso HDMI e un computer su Windows 7. Per l’home theater ho usato una soluzione XBMC gratuita che può essere scaricata per qualsiasi piattaforma: Windows, MacOS X o Linux. Il vantaggio di XBMC è la sua apertura agli sviluppatori, grazie alla quale il mio add-on può trasformare i comandi vocali in azioni sullo schermo.

Ora puoi controllare musica, film, volume, imparare il tempo, includere una presentazione. Per fare ciò, nelle impostazioni XBMC, è necessario abilitare WebServer sulla porta 8080. Dopo tale componente aggiuntivo “Assistente Connect” sarà in grado di inviare comandi remoti al cinema. Non dimenticare di aggiungere tutti i tuoi album musicali alla libreria audio, altrimenti l’Assistente non sarà in grado di riconoscere i nomi dei generi e i nomi degli artisti.

In conclusione

ZWave è un protocollo molto comune che viene utilizzato in una varietà di dispositivi – prese, dimmer, termostati, controlli dell’otturatore, trasmettitori IR e molto altro. Grazie all’API “Assistente in russo” aperta, puoi collegarti a uno di essi oa più persone contemporaneamente, eseguendo tutte le operazioni possibili. E tutto in una voce.

È davvero comodo e può essere ripetuto a casa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

34 + = 38